Antico Egitto, stampe d’arte. Un’antica civiltà di simboli e misteri

Antico Egitto, stampe d’arte. Un’antica civiltà di simboli e misteri

Questa serie è composta da 7 stampe d’arte realizzate su carta a mano di Amalfi in formato 30 x 40.

 

La civiltà dell’Egitto è tra le più antiche del mondo. Si calcola che l’agricoltura, in particolare le coltivazioni di grano e orzo, sia comparsa in quelle regioni addirittura intorno al 3.500 a.C.. La presenza del fiume Nilo è il motore primo della nascita precoce di questa civiltà. Le piene annuali di questo fiume portarono fertilità, ma anche distruzione. Nasce, dunque l’esigenza di organizzarsi, controllare e incanalare queste forze naturali e gestire le strutture da cui dipende la sopravvivenza di tutti.

Fu così che nel 3.300 a.C. si formò uno dei primi Stati della storia. Il vastissimo patrimonio culturale dell’antico Egitto ci è pervenuto attraverso rotoli di papiro conservati in anfore e iscrizioni monumentali e decorative che abbellivano le tombe di defunti.

L’arte fu sempre legata a intenti celebrativi e di propaganda del potere centrale assoluto, con complesse simbologie religiose e funebri. La parola “arte” nella lingua egizia non esisteva nemmeno. Il compito dell’artista, infatti, non era quello di creare o inventare, ma piuttosto di concretizzare i simboli della potenza terrena e trascendente.

La pittura raggiunge una perfezione ed una padronanza del disegno fin nei minimi particolari mai vista prima. Il classico stile bidimensionale e l’iconografia diffondono allora come oggi tutto quello che viveva a quei tempi, restituendoci intatti i valori simbolici di questa mitica civiltà.

Eccovi ora le stampe. E’ possibile avere altri supporti e altri formati su preventivo e ottenere delle stampe personalizzate.

link01stampe