Il potere delle immagini

Il potere delle immagini

Possiamo dire che fin dai tempi delle caverne, l’uomo ha compreso il potere delle immagini. Come auspicio, magia o racconto anche le pareti delle caverne sono decorate con disegni e pitture così come le nostre case hanno i quadri alle pareti.

Ciò che vedi, come ben sanno i pubblicitari e gli editori, arriva direttamente al tuo animo aggirando la ragione razionale. Le immagini, oltre che raccontare, modificano il tuo umore, le tue idee, i tuoi pensieri. Una figura con linee orizzontali ti tranquillizza, una con linee verticali ti eccita o preoccupa. I colori intervengono direttamente nella parte più profonda di te, come la cromoterapia insegna. In sintesi le immagini partecipano in modo attivo al tuo benessere.

Ancor di più quando ad alcuni soggetti si legano simboli e fede religiosa aggiungendo valori ed emozioni personali.

Si sente dire spesso che viviamo nell’epoca delle immagini. La nostra epoca, infatti, ha prodotto più immagini che ogni altra in passato fino ad arrivare al punto di esserne sommersi e travolti. La quantità, però, è andata a detrimento della qualità. Meno qualità in chi le produce e meno spirito critico in che le guarda. Distogliete lo sguardo da questo articolo e guardatevi intorno: quali immagini vi circondano? Che quadri avete alle pareti? Li avete scelti con attenzione e sono di vostro pieno gusto? Cosa rappresentano per voi?

Un maggiore attenzione a quello che ci circonda ci fa stare meglio. Diamo maggior peso e significato alle immagini, rifiutiamo quelle brutte e consideriamo quelle che hanno un significato e belle. Le immagini hanno un potere quasi magico. Siamo circondati da immagini che influenzano la nostra visione del mondo. Per questo motivo, se scegliessimo tutti immagini migliori che superino i vecchi stereotipi e cliché, immagini ricche di significato e di valore potremmo rendere quella visione molto migliore.